Accoglienza invernale

Per un senza fissa dimora, che una casa non ce l’ha, l’inverno costituisce uno dei periodi dell’anno più duri da affrontare, a causa del grande freddo con cui devono fare i conti.

Per questo motivo, di anno in anno, in base alle necessità, il Comune di Firenze mette a disposizione alcuni immobili per questa tipologia di accoglienza e altri appartamenti vengono messi a disposizione dalla Diocesi grazie alla disponibilità di alcune parrocchie. La Fondazione Solidarietà Caritas quindi si occupa della gestione delle strutture e dell’accoglienza degli ospiti, persone senza dimora con la precedenza a chi è di età superiore ai 45 anni e/o versa in precarie condizioni di salute.

Attività

L’Accoglienza invernale per uomini è aperta solo durante la stagione invernale (indicativamente dicembre – marzo). Le Accoglienze Invernali, oltre al pernottamento, alla prima colazione, alla cena, alla fornitura di vestiario e altri beni di primaria necessità, offrono agli ospiti l’opportunità di entrare in contatto con la rete delle realtà che si occupano di persone in condizioni di disagio.

Quest’anno le accoglienze invernali a causa dell’emergenza coronavirus sono state prolungate fino al 31 maggio.

Strutture

Disponibili per le donne:

  • Accoglienza Orologio: 25 posti
  • Scandicci Alto: 10 posti

Disponibili per gli uomini:

  • Accoglienza Orologio: 25 posti
  • Foresteria Pertini (Sorgane): 86 posti

Scopri le nostre strutture

Resta accanto a chi ha più bisogno

Con il tuo contributo tante persone fragili potranno ricevere aiuto e conforto.

DONA ORA

Resta accanto a chi ha più bisogno

Con il tuo contributo tante persone fragili potranno ricevere aiuto e conforto.

DONA ORA