Mense

Il pasto è un mezzo che ci permette di entrare in relazione con le persone, creare con loro un legame e capirne i bisogni. Questo ci permette di fare un secondo passaggio con i nostri ospiti, cioè la loro presa in carico, accompagnandoli e sostenendoli nel momento di difficoltà che spesso va oltre il bisogno del cibo.

Il servizio della mensa fornisce un pasto quotidiano a tutti coloro che ne hanno bisogno.

Il servizio si rivolge a persone senza fissa dimora o che hanno un reddito insufficiente per potersi garantire il cibo e i beni di prima necessità, a pensionati che non riescono ad arrivare a fine mese.

Dietro la richiesta di un pasto da parte di una persona, però, c’è tutta una serie di difficolta e di bisogni altri che necessitano di sostegno. Si va dalla necessità di un alloggio dove stare, un lavoro, la mancanza di denaro o semplicemente la richiesta celata di compagnia, di legami umani significativi.

Per questo motivo le mense sono uno strumento fondamentale, a volte unico per entrare in contatto con alcune persone che altrimenti non riusciremmo ad incontrare ed aiutare.

Nella stragrande maggioranza dei casi, coloro che si rivolgono ai centri nascondono una povertà di tipo relazionale, educativa, abitativa, affettiva.

Come si accede alle mense
Alle mense si accede dopo un colloquio con i Centri di Ascolto Caritas presenti sul territorio, oppure tramite il punto di ascolto interno alla mensa di via Baracca. A fine colloquio in base ai bisogni espressi ed alla condizione di reale necessità, viene rilasciata una tessera con validità temporale, che permette di accedere al servizio.

Come si svolge il servizio
Nelle mense viene servito gratuitamente agli ospiti un pasto caldo e abbondante in un clima familiare e accogliente. Il contributo di gruppi di volontari, provenienti dalle parrocchie o dalle associazioni di volontariato (ogni gruppo fa un turno una volta al mese), permette di offrire a tutti un’accoglienza calorosa e rispettosa e di far funzionare le mense, la cucina e il magazzino al meglio.

Le strutture

La Mensa Baracca
Situata nel Quartiere 5, alla periferia Nord della città di Firenze è aperta nel 1991. La mensa è aperta tutti i giorni della settimana, 365 l’anno. Apre le sue porte agli ospiti dalle 11:15 alle 13:15. I pasti serviti ogni giorno sono circa 335 dal lunedì al sabato e 380 la domenica.

Nella parte inferiore della mensa c’è un grande magazzino, dove viene conservato tutto il cibo che compriamo e riceviamo in dono. Alimenti ancora buoni che presso i punti commerciali non potrebbero essere riproposti e che altrimenti andrebbero buttati. Anche alcuni supermercati di Firenze, contribuiscono donando gli alimenti prossimi alla scadenza. Da questo magazzino partono i rifornimenti di cibo per tutte le strutture Caritas.

La Mensa San Francesco
Aperta il 15 novembre 1949 (sessanta anni di ininterrotta presenza), si trova nel centro storico di Firenze, sotto i portici di Piazza Santissima Annunziata.

È sempre stata caratterizzata da spirito di servizio e di accoglienza nell’offrire ai meno abbienti un pasto ed uno spazio di incontro e relazione, in un ambiente piccolo, familiare.

I pasti vengono serviti al tavolo dai nostri volontari e solitamente si aggirano tra 100 ed i 110 al giorno.

Tutti i giorni ci sono 5 volontari che aiutano nel servizio e servono ai tavoli gli ospiti. Alcuni volontari vengono alla mensa da 20 anni consecutivi. Fra i volontari e gli ospiti si instaura spesso una relazione di fiducia che è molto importante per le persone e condividono con loro ben più di un piatto caldo.
La mensa rimane aperta tutto l’anno con un solo giorno di chiusura settimanale, la domenica.

I numeri del servizio – Anno 2018
0
Pasti distribuiti
0
Persone servite

Mense di quartiere

Per chi si trova in condizioni economiche difficili ma è residente sul territorio, il Comune sostiene economicamente le “mense di quartiere” (o mense diffuse). Le otto mense ospitano tra le 20 e le 60 persone.

L’affluenza molto numerosa alle tre mense già esistenti da diversi tempo e la volontà di facilitare l’accesso, in particolar modo alle persone più anziane, evitando loro lunghi tragitti tutti i giorni, assieme al desiderio di favorire sempre più il rapporto tra il territorio (parrocchie, associazioni, ecc.) e le persone che vivono condizioni di povertà ivi residenti, hanno ispirato l’idea delle “Mense di quartiere”, aperte dal giugno del 2013.

Questo servizio viene svolto su richiesta del Comune solo per i cittadini residenti e gli ospiti di queste mense vengono inviati dai servizi sociali del territorio.

In questo periodo a causa dell’emergenza Covid-19 il servizio delle mense di quartiere è stato limitato.

Le strutture

  • Centro Anziani “Il Grillo Parlante”
  • Parrocchia di San Zanobi e dei Santi Fiorentini
  • Circolo ARCI di Sorgane
  • Circolo ARCI Le Panche
  • Mensa di Quartiere
  • Mensa Le Torri 

Scopri le nostre strutture

Con il tuo sostegno ogni giorno
accogliamo 500 persone
per un pasto caldo

DONA UN PASTO CALDO